title

Centri Diurni Disabili

Infografica CDD

infografica-cdd
Ubicazione
Il CDD “Il Girasole” si trova a Calcio (BG)in via Vezzoli, 3. La struttura utilizzata è messa a disposizione dalla Fondazione “Zanoncello” con cui è in essere un contratto di locazione.

Il CDD “La Rosa dei Venti” si trova a Verdellino (BG) in via degli Oleandri, 23. La struttura utilizzata è messa a disposizione dal Comune di Verdellino con cui è in essere un contratto di locazione.

Il CDD “Arcobaleno” si trova a Spirano (BG)in via Papa Giovanni XXIII, 9. La struttura utilizzata è messa a disposizione dal Comune di Spirano con cui è in essere un contratto di locazione.

Destinatari
I Centri Diurni Disabili sono servizi che accolgono persone disabili gravi di età compresa tra i 18 e i 65 anni che hanno terminato il percorso dell’obbligo scolastico, con gravi limitazioni dell’autonomia, che necessitano di una continua e specifica assistenza, nel rispetto della territorialità e dell’attenzione alla famiglia.

Il CDD “Il Girasole” può accogliere fino a 30 persone disabili.

Il CDD “La Rosa dei venti” può accogliere fino a 20 persone disabili.

Il CDD “Arcobaleno” può accogliere fino a 30 persone disabili.

Caratteristiche dell'offerta
L’offerta diurna prevede una frequenza giornaliera dal lunedi al venerdi.

Le attività svolte all’interno o all’esterno del CDD, nel rispetto delle caratteristiche dell’utente, sono di tipo educativo, riabilitativo, sanitario-assistenziale, ludico-ricreativo e finalizzate alla socializzazione.

Le varie attività organizzate dai CDD sono distribuite nel corso della giornata e della settimana secondo alcuni criteri: attenzione ai ritmi di una normale e sana vita quotidiana; rispetto delle esigenze individuali; apprendimento dei ritmi stessi.

Committenti
Il servizio è accreditato presso la Regione Lombardia.

I principali committenti sono i privati cittadini (famiglie) e le amministrazioni comunali.

Figure professionali coinvolte
Infermieri Professionali, Ausiliari Socio Assistenziali, Educatori Professionali, Psichiatra, Psicologo, Operatore Sviluppo di Comunità, Coordinatore Pedagogico.